Scuola di Farmacia e Nutraceutica

Università Magna Graecia di Catanzaro

C.I. Malattie infettive e parassitarie

CdL Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Il corso di Malattie Infettive e Parassitarie si propone di fornire agli studenti le conoscenze fondamentali di eziologia, epidemiologia, patogenesi, sintomatologia, diagnosi, terapia e profilassi delle principali malattie infettive e parassitarie degli animali da reddito con particolare riferimento alle zoonosi.

Modulo e/o Codocenza Docente CFU
Eziopatogenesi delle malattie infettive negli animali da reddito Paola Roncada 6
Malattie parassitarie negli animali da reddito Vincenzo Musella 3
Docente:
Paola Roncada
roncada@unicz.it
0961-3694284
Edificio Bioscienze, Liv. 6 Stanza: n. 4
martedì e mercoledì 9:00-12:00 (previo appuntamento email)

SSD:
VET/05 - VET/06

CFU:
9

Scuola di Farmacia e Nutraceutica - Data stampa: 06/10/2022

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

lo studente acquisirà le conoscenze di base relative ai meccanismi eziopatogenetici agli aspetti clinici, alle alterazioni anatomopatologiche, agli approcci diagnostici in campo ed in laboratorio, nonché ai piani di controllo e/o prevenzione delle principali malattie infettive e parassitarie.

Programma

Modulo di Eziopatogenesi delle Malattie Infettive degli animali da reddito

Parte Generale: Epidemiologia e patogenesi delle malattie infettive, Biosicurezza degli. Allevamenti, Elementi di Regolamento di Polizia Veterinaria, Elementi di Benessere Animale, Igiene degli Allevamenti, Diagnostica di laboratorio delle malattie infettive

 

Sistematica delle malattie: Mastite- aureus, agalatie, Colibacillosi, TSE, Peste Suina Africana, Peste Suina Classica, Afta Epizootica, Coronavirus, Tubercolosi, Paratubercolosi Campilobatteriosi, Malattia di Aujeszky, Brucellosi, Influenza aviaria- virus influenzali,  Blu tongue,  Maedi Visna, Artrite Encefalite Virale Caprina,  Diarrea virale bovina

 

Modulo di Malattie Parassitarie degli animali da reddito

PARTE GENERALE

Concetto di malattia parassitaria. Danni causati dai parassiti al patrimonio zootecnico. Aspetti socio-economici delle malattie parassitarie. Principi di profilassi e controllo delle malattie parassitarie.

 

PARTE SPECIALE

Principali malattie sostenute da protozoi, cestodi, digenei, nematodi, insetti e aracnidi nelle specie di interesse zootecnico.

Malattie protozoarie: giardiasi, coccidiosi, criptosporidiosi, toxoplasmosi, sarcosporidiosi.

Malattie sostenute da elminti: distomatosi epatica dei ruminanti e umana; cisticercosi, echinococcosi-idatidosi; ascaridiosi, anisakiosi, strongilosi gastrointestinali dei ruminanti; strongilosi broncopolmonari dei ruminanti; trichinellosi.

Malattie sostenute da artropodi: rogne, le infestazioni da zecche; le miasi degli erbivori domestici sostenute dai generi Oestrus, Hypoderma e Gasterophilus.

Concetti di controllo e terapia delle malattie parassitarie.

Impegno orario complessivamente richiesto allo studente

L'impegno per lo studente è di 225 ore, di cui 72 di attività didattiche frontali e 153 di studio individuale.

Metodi insegnamento

Lezioni frontali, laboratori didattici, tirocinio, simulazione casi, problem solving, esercitazioni.

Risorse per l'apprendimento

Libro di testo

Farina Scatozza

Malattie Infettive degli Animali

Regolamento di Polizia Veterinaria

Guida alle malattie parassitarie degli animali domestici

Giangaspero Annunziata

Puccini Vezio

Traversa Donato

Editore: Edagricole ISBN 978-88-506-5586-1

 

Articoli scientifici forniti dal docente

Altro materiale didattico

Dispense scaricabili dal sito

Attività di supporto

Seminari e incontri col tutor

Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dall’art.8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

 

L’esame finale sarà svolto in forma orale

I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente sono:.

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significativeinaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezionievidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di a. e s. buone gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di a. e s.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di a. e s.

Importanti approfondimenti